9 Ebook omaggio


Richiedili subito!


Le quattro stagioni di Vape

Uno dei problemi di molte aziende è la stagionalità dei propri prodotti. In questo caso risulta particolarmente difficile creare una newsletter che possa mantenere alto l’interesse dei destinatari durante il corso di tutto l’anno.
Vape, la nota marca di prodotti per proteggersi contro gli insetti della Guaber, ha risolto brillantemente il problema con la propria newsletter.

Vape Newsletter

Il trucco, se così si può dire, è quello di mantenere “caldo” il rapporto con i propri consumatori tutto l’anno suggerendo, nelle stagioni in cui sono meno diffuse le zanzare, prodotti alternativi.
Anche il titolo della newsletter è stato creato in tal senso: “Vape – La giusta protezione in ogni stagione”. In questo modo nei mesi autunnali e invernali vengono promossi altri prodotti – anti tarme e anti acari, ad esempio,- che hanno sicuramente una minore diffusione.

ATM – Informazioni viabilità

L’Azienda dei Trasporti Milanese (ATM) offre un sito ricco di contenuti – segnaliamo un simulatore di guida per metropolitana abbastanza divertente – e differenti newsletter per essere sempre informati su eventuali modifiche di percorso delle linee che si desidera tenere sotto controllo.

L’iniziativa della newsletter è pratica e senz’altro lodevole ma purtroppo la realizzazione lascia alquanto desiderare.

È possibile iscriversi a due differenti newsletter: una generica, con frequenza mensile, e una che viene mandata solo nel caso in cui le linee che abbiamo indicato subiscano modifiche di percorso. Ottimo intento di comunicazione one-to-one al servizio dei cittadini.

Chicco.it: precision e permission marketing per l’infanzia

Già nel 1999 Seth Godin, indiscusso guru dl marketing, parlava di permission e precision marketing in quello che sarebbe in breve divenuto uno dei best seller per chi si occupa di direct marketing (Permission Marketing : Turning Strangers Into Friends And Friends Into Customers ).

Iscrivendosi e leggendo la newsletter della Chicco non possono che tornare alla mente i suoi consigli: un ottimo esempio di applicazione pratica. Senza entrare troppo nei dettagli segnaliamo qualche particolare che ci è particolarmente piaciuto.

1 – Privacy: finalmente una form fatta come si deve con tutti le richieste al posto giusto e distinguendo le differenti finalità e i differenti mezzi attraverso i quali si acconsente al contatto.

Formazione: email marketing

Oltre ad occuparmi di consulenza, da anni tengo corsi di formazione sull’email marketing sia presso aziende sia ad iscrizione libera. Ritengo che siano due attività che si prestino particolarmente ad essere svolte in parallelo: la consulenza mi permette di mantenermi aggiornato e ben radicato all’attività produttiva e la didattica mi costringe a rielaborare l’esperienza quotidiana per renderla facilmente assimilabile da chi segue i corsi.

I seminari possono durare uno, due o tre giorni in funzione dell’approfondimento richiesto. Come spesso succede il formato che ha più successo è la via di mezzo costituita da circa 14 ore di aula suddivise in due giornate. I corsi sono volutamente molto interattivi per cercare di trarre il massimo profitto anche dall’esperienza di chi partecipa come discente.